Metodologia

Il prodotto principale del progetto è il Ranking OPEN CORPORATION, attraverso cui i principali stakeholders di un’impresa multinazionale, lavoratori in primis, possono acquisire maggiore consapevolezza sull’operato di un’impresa ed accedere ad una massa di informazioni utili a migliorare i processi partecipativi e negoziali.
In antitesi alla crescente tendenza a posizionare le TNC (Transnational company) in classifiche costruite sulla base di performance economiche, produttive e di mercato, il ranking sindacale pone a confronto le imprese sulla base di criteri che sappiano interpretare la comunicazione con i loro comportamenti e la loro dimensione sociale. In stretta connessione con il documento della Confederazione Europea dei Sindacati sulla Responsabilità Sociale (ETUC Toolkit on Corporate Social Responsability), il ranking sindacale si propone di far dialogare in una logica sinergica gli elementi propri delle relazioni industriali e della Responsabilità sociale, sottraendosi alla contrapposizione con cui si è soliti etichettare il rapporto tra le due sfere tematiche.
Tale modello di ranking sindacale non è costruito su un unico indicatore sintetico ma si propone come interazione tra più indicatori tematici secondo un approccio multidimensionale, proprio dello studio delle condizioni di lavoro. Le dimensioni su cui si costruiscono gli indicatori tematici specifici dalla cui interazione si ricava l’indicatore sintetico per il ranking finale sono cinque:

  • Dimensione Sindacale: essa si compone di tre aree tematiche tra loro complementari:
    1. Dialogo sociale, volto a cogliere informazioni sulle procedure di informazione e consultazione attive a livello europeo e globale, presenza di accordi transnazionali e dei diversi livelli contrattuali e presenza di organismi di informazione e consultazione;
    2. Responsabilità sociale d’Impresa, in cui si raccolgono informazioni sulla applicazione di standard, certificazioni sociali, presenza di bilancio sociale / bilancio integrato e modalità di rendicontazione sociale, estensione delle politiche di Responsabilità di sociale e strumenti di monitoraggio;
    3. Condizioni di lavoro in cui le imprese coinvolte sono chiamate a fornire informazioni in tema di salute e sicurezza, formazione aziendale, welfare aziendale e politiche di accessibilità per l’organizzazione di eventi e meeting interni aziendali;
  • Dimensione Finanziaria, in cui si raccolgono dati sul Bilancio d’esercizio, sulla sua trasparenza, sulle politiche di investimento finanziario e ottimizzazione fiscale;
  • Dimensione delle Diversità, volto a ricostruire il profilo aziendale rispetto alle politiche a sostegno della maternità e genitorialità, di pari opportunità in termini di genere, etnia, credo religioso e scelte alimentari e della cultura dei diritti umani e alle politiche di contrasto del lavoro minorile;
  • Dimensione della Accessibilità, per persone con disabilità, il cui obiettivo è quello di raccogliere informazioni sui comportamenti, gli strumenti e le politiche aziendali inclusive per le persone con disabilità e sugli strumenti messi in campo per favorirne la piena accessibilità sul luogo di lavoro;
  • Dimensione Ambiente, in cui si raccolgono informazioni aziendali rispetto ai modelli di gestione ambientale, all’appartenenza a settori a forte impatto ambientale, all’impegno aziendale in termini di contenimento del consumo di combustibili fossili, impronta idrica, produzione di rifiuti ed in generale l’impronta ambientale dei lavoratori.
Tali dimensioni vengono esplorate sulla base di indicatori identificati da esperti con competenze specifiche nelle aree oggetto di indagine. I principi ed i valori che stanno alla base delle valutazioni, nonché il quadro giuridico di riferimento e gli indicatori presi in considerazione sono illustrati nel toolkit 'Be Open, Be accountable'.
Insieme agli indicatori tematici e sintetici che consentono di mappare il posizionamento della TNC rispetto alle cinque dimensioni su cui si muove il ranking sindacale, la struttura stessa della scheda di rilevazione dati consente di costruire due indici di trasparenza per misurarne il grado di apertura e accessibilità alle informazioni (cfr. Indicatori di trasparenza).
Per ulteriori informazioni in merito alla metodologia, si prega di consultare il capitolo V del Toolkit.